PER EMERGENZE +39 333 524 5085

Deglutizione e Postura

29 Ottobre 2020

È possibile affermare che deglutizione e postura sono collegate?

Per rispondere a questa domanda, bisogna analizzare il ruolo di un organo molto importante, la lingua. Essa è costituita da numerosi muscoli ed è collegata a diverse strutture vicine, tra cui la mandibola, la base cranica, il collo e la zona delle spalle. Lo stretto legame tra strutture diverse fa sì che si influenzino a vicenda.

LA LINGUA

Per capire il ruolo svolto dalla lingua, bisogna considerare la sua posizione di riposo fisiologica, che è lo stato in cui essa trascorre la maggior parte del suo tempo. Generalmente, la punta della lingua si appoggia dietro agli incisivi superiori; la superficie superiore della lingua, detta dorso, si trova sul palato duro; i bordi sono contenuti nell’arcata dentale superiore. Come tutti i muscoli, anche la lingua esercita una determinata forza su tutte le strutture che incontra. Se si trova nella posizione di riposo che abbiamo descritto, si crea un equilibrio tra la sua forza e quella esercitata dai muscoli che le stanno vicino, ovvero quelli delle labbra e delle guance. Questa condizione fisiologica è quella ottimale per tutto l’organismo, poiché le varie strutture svolgono le loro funzioni senza sforzi eccessivi. Se la punta della lingua si trova in altro, poco dietro gli incisivi, la bocca può stare chiusa senza sforzo e si può respirare attraverso il naso. Questa condizione di respirazione nasale è molto importante, perché l’aria che passa attraverso le narici permette alle ossa del naso di svilupparsi in modo ottimale. Se la lingua non è posizionata correttamente (ad esempio è bassa e in mezzo ai denti), trascorrerà la maggior parte del suo tempo in una posizione non fisiologica, creando uno squilibrio delle forze esercitate dai vari muscoli. Tutto ciò può portare all’alterazione della pronuncia delle parole e all’alterazione della deglutizione; inoltre, siccome la lingua esercita una pressione costante sui denti, si potranno avere delle malocclusioni e un’alterazione di strutture ossee come il palato. Una deglutizione alterata incide anche sulla postura, perché si verifica la contrazione di muscoli che normalmente non sono coinvolti in questa funzione, come quelli cervicali. Se questa situazione si protrae nel tempo, possono comparire delle alterazioni del tratto cervicale che incidono su tutta la postura generale del corpo.

.

 

Tre esempi di come la deglutizione è in grado di influenzare notevolmente l’assetto posturale.

Anche una respirazione orale, condizione in cui la respirazione avviene a bocca aperta e in cui la lingua rimane in posizione intermedia o bassa all’interno della bocca, incide negativamente sulla postura cranica e cervicale. Infatti, respirando a bocca aperta non si riesce a prendere la quantità giusta di aria e si tenderà a tenere la testa più piegata all’indietro per respirare meglio. Non da ultimo, è importante sottolineare che il corpo cerca sempre di mantenere gli occhi su un piano orizzontale, per cui verranno adattati tutti i compensi posturali necessari a farlo.

Dal momento che una deglutizione disfunzionale può incidere negativamente sull’occlusione dentale, sulle funzioni orali (respirazione, suzione, masticazione, articolazione verbale fonatoria) e sull’estetica del volto, è importante un approccio multidisciplinare volto ad eliminare eventuali abitudini viziate e a ristabilire una situazione di equilibrio fisiologico.

Contattaci o richiedi un appuntamento

Via XXIV Maggio 38/c Marsciano (PG)

}

Lunedi - Venerdi
09:00 - 13:00 / 15:00 - 19:30

Sabato su appuntamento

 

 

}

Lunedi - Venerdi
09:00 - 13:00 / 15:00 - 19:30

Sabato su appuntamento

Via XXIV Maggio 38/c Marsciano (PG)

 

 

Copyright © 2018 Umbria Dental Clinic - P.Iva 01203130545 - Via XXIV Maggio 38/c Marsciano (Pg) - Made with ♥ by  Digital Beat